L’equilibrio mente corpo: salute e malattia

 

logo1.jpgL’equilibrio mente corpo: salute e malattia

 

Il concetto di salute e malattia tende a cambiare molto, nel tempo, in funzione degli aspetti sociali e culturali e della percezione soggettiva della persona. “In occidente la malattia è uno scomodo errore da estirpare in breve tempo per consentire all’individuo di rientrare a breve nel sistema produttivo. Nelle società orientali, in particolare in Cina, la salute è un riassestamento continuo di un equilibrio delicato in cui entrano in gioco corpo, mente, spirito e ambiente” (Giusti E., Ponessi A., Garda V. 2006).

“Negli Ultimi decenni, anche in occidente, c’è stato un effettivo cambiamento di ottica sancito dall’OMS con la carta di Ottawa per la promozione della salute (1986)…in cui si è ritenuto di strutturare un approccio alla malattia che tenga conto della proposta biopsicoambientale:

  • Bio per biologico: tiene conto degli aspetti genetici e biologici

  • Psico per psicologico: riconosce l’influenza delle dimensioni mentale, emozionale e spirituale

  • Sociale: riconosce l’influenza sulla salute dei sistemi quali la famiglia, la comunità, la cultura.

Tuttavia la malattia è ancora spesso considerata uno sgradevole imprevisto, una grave limitazione alla libertà, piuttosto che una forma di squilibrio che segnala la necessità di cambiare alcune condizioni esistenziale per ripristinare lo stato di salute.

“Il concetto di equilibrio psichico è legato alla capacità di entrare in contatto con, e guarire da, esperienze dolorose significative, che inevitabilmente accadono nella vita” (Giusti E., Romero R. -2005).

 

I sintomi.

 

Nella visione olistica la malattia non riguarda solo il corpo ma è uno stato che indica che l’uomo nella sua coscienza non è più in equilibrio e questa perdita di equilibrio si manifesta nel corpo sotto forma di sintomo.”Il sintomo segnala che noi siamo malati come uomini , come esseri spirituali, ci informa che qualcosa non va” (Thorwald D. 2000).

Anche le emozioni svolgono un ruolo simile: “se mi sveglio impaurito e depresso, le mie emozioni segnalano che qualcosa non va nel modo in cui sto conducendo la mia vita, oppure che è accaduto qualcosa che richiede la mia attenzione” (S. Greenberg L., C. Paivio S -2000).

In generale si può dire che i sintomi hanno cose da dirci altrettanto importanti del nostro prossimo e che anzi sono partners più stretti e intimi, ci appartengono totalmente e sono gli unici che ci conoscono veramente; forse tutta questa sincerità a volte ci risulta insopportabile o incomprensibile.

“Il sottile equilibrio mente-corpo è ciò che garantisce all’individuo la condizione di salute e di benessere nell’ottica della migliore qualità di vita. … Spesso il corpo a nostra insaputa si fa portavoce di un malessere che va al di là della sofferenza di tipo fisico e si nasconde tra le pieghe dell’anima, nelle parti più profonde ed inconsce di noi stessi.

Il corpo manifesta, attraverso i sintomi, quello che è stato rimosso dalla mente o ciò che non ha avuto mai accesso alla coscienza, testimone di un’antica frattura rimasta inscritta nel corpo”. Soltanto… medicando e guarendo le ferite dell’anima, l’individuo potrà imparare a ripristinare l’equilibrio mente-corpo e condurlo a condizioni di benessere” (Giusti E., Ponessi A., Garda V. 2006-pp. 130).

L’arcobaleno nasce dal matrimonio del sole con la pioggia” Gustave Flaubert.

L’equilibrio mente corpo: salute e malattiaultima modifica: 2010-02-27T08:56:00+01:00da feli4848
Reposta per primo quest’articolo